I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Liguria Prodotti

Chinotto di Savona

Ortofrutticoli e cereali, Frutta e derivati

Presidio Slow Food

Descrizione

Carta d’Identità
Il Chinotto di Savona Presidio Slow Food è un piccolo agrume, unico per il suo aroma ed il suo sapore.
Il frutto nasce da una pianta sempre verde su cui si sviluppa un’incredibile ricchezza di fiori bianchi e profumati a grappolo. La pianta genera frutti compatti, sferici e appiattiti alla base, dalle dimensioni di un mandarino e dal colore verde brillante che con il tempo vira all’arancio. La buccia è sottilissima e intensamente profumat, la polpa è gialla, poco sugosa e leggermente amara.

La Storia
Il luogo d’origine del Chinotto è la Cina: fu importato da un navigatore Savonese nel 1500 e trovò il suo habitat ideale in riviera, nella zona tra Savona e Pietra Ligure. Ed è proprio a Savona che alla fine del 1800 viene fondata la "Società dei produttori di chinotti" che, sull'esempio delle Camere Agrumarie, provvedeva sia alla coltivazione che alla vendita dei frutti. Il periodo di maggior produttività dell'industria del chinotto nel savonese fu quello a cavallo tra i due secoli fino agli anni 20, quando politiche economiche sbagliate e l'insolito susseguirsi di gelate invernali segnarono l'inizio della crisi. Tuttavia recentemente questa è diventata una coltivazione protetta e dal Settembre 2004 il Chinotto di Savona è entrato a far parte dei Presidi Slow Food allo scopo di recuperare la coltivazione.

L’Area
L’unica regione d’Italia dove si coltiva produttivamente questa esplicita e particolare specie di agrumi è la Liguria, in una ristretta zona costiera della provincia di Savona, tra i comuni di Varazze e Pietra Ligure sino ad una altitudine massima di 300 metri sul livello del mare.

La Stagionalità
La produzione del chinotto ha inizio dopo quattro anni dalla messa a dimora. La raccolta dei frutti è scalare: da metà settembre a tutto dicembre, cogliendo un terzo di frutti verdi e due terzi di frutti gialli e aranciati.

Preparazione e Abbinamenti
I Chinotti di Savona Presidio Slow Food vengono usati per marmellate, sciroppi, canditi, marmellate, mostarde, o per preparare liquori e bibite. 

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.