I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Piemonte Prodotti

Barolo

Vini, Vini

DOCG|DOP

Descrizione

Carta d’Identità
Il Barolo DOCG è uno dei grandi vini rossi nobili italiani. Si presenta con il suo tipico colore rosso granato con riflessi aranciati. Ma a godere oltre agli occhi, anche altri sensi. Al naso si riconoscono la rosa e la viola appassita; in bocca si aggiungono vaniglia e liquirizia, cacao, tabacco e talvolta cuoio. Sensazioni uniche che solo il vitigno del Nebbiolo può regalare.

La Storia
La storia del Barolo si intreccia inevitabilmente con la gloriosa storia del Piemonte. Non a caso questo vino nobile è legato alla figura di Camillo Benso conte di Cavour e di Giulia Colbert Falletti, ultima marchesa di Barolo. Grazie alla caparbietà di queste due figure che a metà dell'Ottocento si cominciò a produrre un vino ricco ed armonioso, destinato negli anni successivi a diventare l'ambasciatore del Piemonte dei Savoia nelle corti europee. Ancora oggi il Barolo, insieme ad altri rossi nobili, rimane uno dei simboli del Made in Italy nel mondo.

L’Area
La zona di origine delle uve atte a produrre il Barolo DOCG comprende i territori dei comuni di Barolo, Castiglione Falletto e Serralunga d'Alba e parte dei territori dei comuni di La Morra, Monforte d'Alba, Roddi, Verduno, Cherasco, Diano d'Alba, Novello e Grinzane Cavour in provincia di Cuneo.

La Stagionalità
Il Barolo richiede un invecchiamento di almeno 38 mesi, di cui 18 in botti di legno, a decorrere dal primo novembre dell'anno di produzione delle uve.

Preparazione e abbinamenti
Il Barolo DOCG trova il suo giusto abbinamento con piatti di carne. Ideale accompagnarlo agli arrosti di carne rossa, brasati, cacciagione, selvaggina, cibi tartufati, formaggi soprattutto a pasta dura e stagionati. Come tutti i "grandi vini rossi", può essere anche classificato come vino da meditazione. È un ingrediente essenziale del Brasato al Barolo, tipica ricetta della cucina piemontese.

Prodotto da:

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.