I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Piemonte Prodotti

Barbaresco

Vini, Vini

DOCG|DOP

Descrizione

Carta d’Identità
Il Barbaresco DOP è uno dei vini italiani più antichi essendo una delle prime denominazioni riconosciute in Italia nel 1966 insieme al Barolo. Un calice di Barbaresco si presenta con il suo colore rosso granato, l’odore è intenso e caratteristico, mentre il sapore è asciutto, armonico e pieno. Profumi fruttati che ricordano le fragole di bosco. Si presenta in due versioni: Classico e Riserva ed è ottenuto esclusivamente con uve del vitigno Nebbiolo.

La Storia
La storia del Barbaresco è antica e nobile. Per molti furono i Galli i primi ad essere attratti dal vino Barbaritium e per questo arrivarono in Italia; altri ritengono che il Barbaresco derivi il suo nome dai popoli Barbari che causarono la caduta dell'impero romano. La data riconosciuta di nascita del vino Barbaresco è il 1894, quando venne fondata la Cantina Sociale di Barbaresco.

L'Area
La zona di produzione del Barbaresco DOP comprende i comuni di Barbaresco, Neive e Treiso e la frazione San Rocco Senodelvio del comune di Alba in provincia di Cuneo.

La Stagionalità
L’invecchiamento del Barbaresco varia secondo la sua tipologia. Il periodo di invecchiamento minimo obbligatorio, con decorrenza dal primo novembre dell’anno di raccolta, è di 26 mesi (di cui nove in legno) per il Barbaresco DOP e 50 mesi (di cui nove in legno) per il Barbaresco DOP Riserva.

Preparazione e Abbinamenti
Il Barbaresco DOP è considerato tra i migliori vini italiani da arrosto, ma si sposa bene anche con selvaggina, pollame, brasati e formaggi stagionati o piccanti. Il Barbaresco si abbina ottimamente a primi piatti ricchi e forti, a base di tartufo bianco e funghi porcini.

Prodotto da:

Dove viene prodotto
Potrebbe interessarti

Fava di Ustica - PSF

Un alimento semplice e genuino, coltivato nel rispetto della tradizione e dell’ambiente. Consumata sia cruda che cotta, sprigiona un sapore di Primavera, pieno e fresco.

Pasta di Gragnano - IGP

La pasta più apprezzata dagli chef italiani e stranieri, la Pasta di Gragnano IGP, ha formati diversi, tutti tipici, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.

Cipolla Rossa di Acquaviva - PSF

La Cipolla Rossa di Acquaviva si distingue dalle altre tipologie per il suo sapore particolarmente dolce, per la sua tipica forma appiattita e per la sua colorazione.